porta sacchetti

Utilizzo intelligente dei sacchetti bio!

Ciao ragazze, eccomi finalmente qui con un nuovo post!

E’ davvero una vita che non scrivo, ma dovete sapere che è stato un periodo un po’ impegnativo e, purtroppo, la creatività è passata in secondo piano. Anche se mi rendo conto che, appena metto le mani “in moto”, il sorriso torna in un battibaleno e dovrei ricordarmelo proprio nei momenti più difficili. Spesso la creatività e il tenere la testa impegnata con nuove idee è la cura migliore!

Questa volta la creatività è nata da un’esigenza specifica e sono sicura che appena ve ne parlerò penserete “anche io ho questo problema”!

Di cosa sto parlando? Dei sacchetti biodegradabili per frutta e verdura che da inizio anno sono stati messi a pagamento e di cui si è tanto parlato.

Al di là delle varie polemiche, sta di fatto che adesso ci troviamo ad avere in casa un numero importante di sacchetti bio che, ovviamente, non vogliamo buttare. In effetti sarebbe proprio stupido buttarli perché, primo, li abbiamo pagati e, secondo, perché possono essere degli ottimi sostituti per i sacchetti dell’umido invece che acquistarne ad hoc (e quindi poter risparmiare da un’altra parte o almeno evitare una spesa doppia).

Come dicevo, non buttando via i sacchetti, questi tendono ad accumularsi in casa e spesso ce li troviamo sparsi un po’ ovunque, creando un sacco di disordine.

sacchetti disordinati

 

E dato che io sono super stufa di vedere questa confusione (e se avete lo stesso problema, immagino anche voi), oggi vi propongo un tutorial per organizzare al meglio i vostri sacchetti creando un contenitore ad hoc!

porta sacchetti

 

Cosa vi serve:

  • una scatola di kleenex finita oppure una scatola copri kleenex (tipo quella che userò io in questo tutorial)
  • stoffa cerata (potete usare anche della stoffa di cotone, ma essendo questa più facilmente lavabile, io ve la consiglio)
  • carta da pacchi
  • matita
  • metro
  • macchina da cucire

 

Step 1

Prendete la vostra stoffa e la scatola di kleenex e iniziate a prendere le misure di quest’ultima.

occorrente

 

Su della carta da pacco, riportate le misure dei lati della scatola, il rettangolo di base e quelli laterali.

Sulle misure del rettangolo della base, aggiungete 1 cm rispetto alla misura della scatola, sia per il lato corto che per quello lungo (vi servirà per il margine di cucitura. Se non state lavorando con stoffa cerata, ma di cotone, vi consiglio di aggiungere 2 cm, in modo da aumentare il margine di cucitura).

Riportatevi anche al centro l’ovale per l’inserimento dei sacchetti.

cartamodello

 

Step 2

Riportate il vostro cartamodello sul retro del tessuto con una matita, avendo cura di segnare tutte le parti e poi ritagliate la sagoma.

cartamodello

tutorial

tutorial

 

Step 3

A questo punto siete pronte per cucire. Unite fra di loro, dritto contro dritto, tutti i lati corti e cuciteli con la macchina da cucire.

angoli

angoli

angoli

 

Step 4

Voltate a dritto il lavoro et voilà, il vostro copriscatola è pronto! Adesso non vi rimane che coprire la vostra scatola e per come inserire i sacchetti guardate il minivideo pratico che ho preparato per voi!

scatola

scatola

Read More
albero

Di decori fatti a mano e piccole gioie

Quest’anno è stato finalmente l’anno, l’anno che aspettavo da tanto, l’anno del Natale insieme nella nostra casetta!

Ho sognato tantissimo questo momento e adesso che è arrivato, me ne sto godendo ogni istante.

Il decoro della nostra casa insieme, le serate di coccole sul divano mentre l’albero luccica nella stanza, il profumo di cannella e arancia nell’aria, il calendario dell’avvento, le cioccolate calde, le canzoni di Natale che risuonano nell’aria… ogni momento è davvero magico!

E così è stato anche decorare insieme il nostro albero e preparare a mano gli addobbi. Volevo che fosse unico, originale e per questo non c’è niente di meglio che un decoro fatto a mano. E ormai lui si è abituato a vedermi costantemente girare con la pistola della colla a caldo in mano!!:)

 

albero

 

punta albero

 

alberello

 

gessetti

 

gessetti

 

gessetti

 

calzetta

 

decori

 

cuore feltro

 

addobbi

 

cuore

 

cuore

 

albero

 

Creare a mano i decori a Natale e sbizzarrirmi con la creatività in questo periodo dell’anno è la cosa che amo di più… e adesso… si comincia a preparare i segnaposto!;)

Read More
casagigri

Anno nuovo… casa nuova!!

Eccoci qui, al giorno (per me) più triste dell’anno!
Natale è finito e le feste sono passate… è ora e tempo di inscatolare gli addobbi, tirarsi su le maniche e affrontare a testa alta e ufficialmente questo nuovo anno!

Devo dire però che quest’anno la malinconia di questa giornata è abbastanza attenuata dal pensiero di tutto ciò che mi aspetta per i prossimi 5 mesi.
Sì, perché finalmente abbiamo rogitato e possiamo ufficialmente dare il benvenuto a casa #gigri.
Quindi, non solo mi aspettano le parti più intense per la preparazione del matrimonio, ma anche tutte le finiture della casa, compreso l’arredo e tutte le faccende annesse e connesse.
Insomma, se a tutto questo si aggiunge anche un periodo lavorativo un po’ così, diciamo… intenso…. capirete bene che non posso stare tanto qui a lagnarmi sulla fine delle feste, ma darmi subito da fare (con un bel sospirone)!:D

Ma torniamo all’evento che ha chiuso il mio anno, ossia la nostra casetta che è finalmente e ufficialmente diventata NOSTRA!!
Dopo mesi di rinvii vi lascio immaginare la nostra felicità e metterci piede sapendo che era veramente nostra, è stata un’emozione unica.

Adesso che abbiamo le chiavi in mano, potevo forse esimermi dal realizzare un portachiavi handmade super personalizzato? Assolutamente no!:D

E quindi ecco che è nato il portachiavi di casa #gigri… una casetta piena di amore!

 

Un bacio,
Eleonora
PS BUONA EPIFANIA!!!

 

Read More

Un tutorial al mese per una creatività senza pretese #christmas edition

Ve l’ho promesso, ve ne ho parlato e riparlato, ho condiviso le anteprime nei social e finalmente riesco a pubblicarlo con tutte voi.
Cosa? Ma il mio tutorial sul calendario dell’avvento!;)

Ho voluto preparare per voi qualcosa di un po’ diverso dal solito, nei colori che ho scelto quest’anno per il mio Natale e che fosse super coccoloso, come tutto ciò che amo.

24 pantofoline porta dolcetti, che ogni mattina del mese di dicembre, vi accompagneranno con dolcezza verso il Natale….
Non è velocissimo da realizzare, ma con un po’ di impegno, vi assicuro che il risultato ne vale la pena…
Pronte per cominciare?
I Materiali
Vi serve:
– Un foglio grande di feltro (del colore che preferite)
– 24 mollette di legno
– gomitoli di lana grossa di colori misti (almeno 3)
– uncinetto numero 8
– 24 tag di cartoncino
– tessuto di lana fantasia
– tessuto peluche
– forbice
– matita
– colla vinilica
– glitter
– pezzi di feltro di vari colori
– refe
Procedimento
1) Scaricate qui il cartamodello della pantofolina, stampatelo e ritagliate le due parti. 
Con la parte della suola tagliate 24 forme dal foglio grande di feltro.
2) Per realizzare la parte superiore della pantofolina all’uncinetto, procedete come segue.
Con l’uncinetto n.8 e la lana che avete scelto, avviare 23 catenelle.
1° giro: lavorate 1 maglia bassa sulle prime due catenelle e poi eseguite una riduzione. Procedete con questa alternanza fino alla fine della riga
2° giro: fare 1 catenella, saltare la prima catenella del giro, lavorare una maglia bassissima sulla catenella successiva, poi eseguite una riduzione. *Lavorate poi una maglia bassa in ciascuna delle due catenelle seguenti e poi eseguite una riduzione.* Ripetere da * a * fino ad una catenella dalla fine. Sull’ultima catenella fare una riduzione con una maglia bassissima.
3° giro: fare 1 catenella, saltare la prima catenella del giro, lavorare una maglia bassissima sulla catenella successiva, poi lavorare 1 maglia bassa su ogni catenella e fare una riduzione con una maglia bassissima sull’ultima.
4° giro: fare 1 catenella, poi lavorare una maglia bassissima nella prima catenella.  *Lavorate poi una maglia bassa in ciascuna nella catenella seguente e poi eseguite una riduzione.* Ripetere da * a * fino ad una catenella dalla fine. Sull’ultima catenella fare una maglia bassissima.
5° giro: fare 1 catenella, poi lavorare una maglia bassissima nella prima catenella.  *Lavorate poi una maglia bassa in ciascuna nella catenella seguente e poi eseguite una riduzione.* Ripetere da * a * fino ad una catenella dalla fine. Sull’ultima catenella fare una maglia bassissima.
Una volta terminata la parte superiore, unitela alla suola in feltro facendo corrispondere il bordo esterno e cucite a dritto con un punto lungo, in modo che si veda proprio l’effetto cucitura.

3) Per realizzare la parte superiore della pantofolina in stoffa, procedete invece come segue.
Riportate il cartamodello sul tessuto di lana e sul tessuto peluche e ritagliate la forma lasciandovi un piccolo margine per la cucitura (attenzione a scegliere tessuti che non si sfilino, in caso contrario, dovrete eseguire una bordatura con cucitura a zig-zag per evitare questo inconveniente).
Appoggiate la parte in tessuto sopra la suola di feltro, facendo corrispondere il bordo esterno e cucite a dritto con un punto lungo, in modo che si veda proprio l’effetto cucitura.

4) Realizzate ora le tag di carta.
In questo caso potete usare delle tag già fatte, oppure, se avete la big shot con la fustella per le tag, prendete del cartoncino bianco e realizzatele con quest’ultima.

Con la matita riportate su ciascuna tag un numero (ovviamente da 1 a 24).

Con la colla vinilica, ripassate poi sopra la scritta in matita appena realizzata e versate sopra i glitter (in quantità abbondante), lasciateli lì circa un minuto in modo che aderiscano alla colla e poi togliete l’eccesso. Procedete in questo modo per ciascuna tag,

5) Prendete ora i pezzi di feltro di vai colori e realizzate dei piccoli cuori e stelle. Anche in questo caso, se avete la big shot usate le relative fustelle, altrimenti riportate il disegno sul feltro e ritagliate le forme con la forbice.

6) Bene, adesso che avete realizzato tutti i pezzi, potete procedere ad assemblare il vostro calendario dell’avvento.
Prendete il refe e, a seconda di dove andrete ad appendere il vostro calendario, tagliatene un pezzo più corto ed uno più lungo in modo da ottenere due mezze lune.
Io mi sono aiutata utilizzando i ganci di due quadri. Ho fatto quindi un nodo ad asola in entrambe le estremità di entrambi i pezzi di filo e li ho appesi ai ganci.

Appendete quindi ciascuna pantofola al filo, “pinzando” con la molletta la tag, la formina di feltro e la pantofolina tutte insieme.

E adesso potete sbizzarrirvi a riempire le vostre pantofoline con i dolcetti che preferite!!
Mettetevi all’opera che dicembre è vicinissimo!!!!!;)
Un bacio,
Eleonora
Read More