decorazioni sessantesimo

Coccole Creative per traguardi importanti

Care amiche,

oggi voglio mostrarvi un progetto che mi ha impegnato nell’ultimo periodo e di cui vado molto fiera. Sia per il risultato finale, sia perché riguardava un evento molto importante per me: il 60° compleanno del mio papà!

Per questo importante traguardo, io e mia mamma, anzi, in primis lei, abbiamo deciso di organizzargli una festa a sorpresa con i suoi amici di sempre. L’effetto sorpresa è stato pienamente raggiunto e siamo riuscite a “fregarlo”, facendolo rimanere assolutamente senza parole.

La location è stata in una sala di una piccola villa veneta, davvero carina e accogliente e io mi sono dedicata a preparare la suite creativa che adesso vi mostrerò.

Ho voluto realizzare qualcosa che ricordasse il suo spirito ancora bambino e il fatto che con la vecchiaia non peggiora assolutamente, anzi… 😉

 

<L’INVITO>

Biglietto invito

 

<I CENTROTAVOLA>

centrotavola

centrotavola

<LE DECORAZIONI>

photobooth

palloncini 60

decorazioni sessantesimo

decorazioni sessantesimo

decorazioni sessantesimo

decorazioni sessantesimo

Vedere il sorriso sul viso di mio papà è stato davvero il regalo più bello!

Read More
sottotazza nuvola

Una storia di piccoli grandi sogni e di “volere è potere”

Ve lo ricordate il post “sfogo” di qualche mese fa? Sicuramente sì.

Dopo aver scritto e condiviso con voi quelle parole ho iniziato a rifletterci su, pensando che alla fine siamo noi gli artefici della nostra vita e che il cambiamento non può che avvenire se non iniziando a lavorare su noi stessi.

Le cose non piovono dal cielo, le persone non cambiano (o lo fanno raramente), il controllo di ogni avvenimento è praticamente impossibile… E allora cosa conta? Contiamo noi e il nostro atteggiamento verso il mondo e ciò che ci accade.

E’ con questa filosofia che ho voluto cominciare il nuovo anno, iniziando a scrivere una nuova storia, la mia.

E allora, come prima cosa, ho voluto dare vita ad un piccolo, grande sogno di cui vi avevo parlato… Mi sono finalmente iscritta ad un corso di ceramica! Da febbraio si comincia e devo dire che non sto letteralmente nella pelle.

Ho cominciato poi a suddividere i vari impegni delle giornate trovando sempre un piccolo spazio per me e per ciò che amo fare, così come per lo studio e l’aggiornamento continuo su ciò che mi appassiona, come la grafica.

Sono piccole cose, ma per me significano molto e in questa prima quindicina di giorni di questo nuovo anno mi sto veramente rendendo conto di quanto sia vero il detto “volere è potere”. Già solo cambiando il proprio atteggiamento, ogni cosa prende un un colore diverso e anche affrontare le sfide più difficili non sembra più così insormontabile!

Anche Le Coccole Creative è entrato nel vortice di questo nuovo atteggiamento e ne ha beneficiato di un bel po’. La mente creativa si è infatti “liberata” e ha prodotto un sacco di idee che non vedo l’ora di condividere con voi.

Oggi voglio cominciare con una nuova linea di prodotto pensata proprio per le coccolone come me. Amanti dell’inverno, del freddo, che non vedono l’ora di appallottolarsi attorno ad una coperta, meglio ancora se davanti ad un caminetto accesso e con una tazza fumante tra le mani. Che amano i maglioni grossi, le atmosfere calde e sognanti, le serate semplici in casa insieme agli amici.

Come ben sapete, amo lavorare a maglia e all’uncinetto e amo lavorare la lana, ed è proprio grazie a questa passione che sono nati i miei prodotti “Coccole e Relax”. Oggi vi presento i sottotazza: morbidi, caldi e un po’ sognanti.

 

sottotazza cuore

sottotazza nuvola

sottotazza orsetto

 

Questi sottotazza, insieme alle meravigliose tazze Krasilnikoff, potete trovarli nel mio shop!

Read More
cappello lana

Tiro fuori l’amore dal cilindro

No, non sono diventata un mago e nemmeno aspiro ad esserlo, ma guardandomi intorno mi rendo conto sempre più che essere sposati e portare avanti un progetto di vita a due ha davvero qualcosa di magico e spettacolare… come tirare fuori l’amore dal cilindro.

Ahimè oggi sta diventando tutto molto più semplice, la separazione in 30 giorni se non si hanno figli, il cessato obbligo di fedeltà… ma io penso che ci sia molto di più, che un matrimonio sia molto di più di un semplice “stiamo insieme finché non ci stanchiamo”. E’ un progetto di vita, una scelta, che non prevede vie di fuga, perché la migliore via d’uscita è quella insieme, per mano, più forti di prima.

La facilità con cui si offrono scappatoie dal matrimonio mi mette una tristezza infinita, non tanto per le scelte di vita altrui, ma perché penso si stia andando sempre di più verso una società che si de-responsabilizza da tutto. E’ tutto più semplice, più facile, più veloce… Un “ma sì dai, oggi mi sposo perché mi va, tanto domani se mi stanco, ci metto poco a chiudere tutto”. Ma con questi presupposti il senso stesso del matrimonio, per me, viene meno. Ho fatto questa scelta sei mesi fa con la consapevolezza di chi sa che difficoltà o felicità, scontri o coccole, parole forti o complimenti, ovunque andremo, lo faremo insieme. Sarà dura, ci saranno momenti dove lasciar scorrere non sarà facile, dove si perderà un po’ il senso di tutto, ma la responsabilità, sì, la responsabilità verso la scelta fatta, ma soprattutto il rispetto e l’amore per la persona che si è scelto di avere al proprio fianco faranno trovare la forza per affrontare tutto e trovare una soluzione insieme.

E’ sempre molto semplice scappare dai problemi, anche per cose per cui ne vale la pena… Certo, uno mi può dire, “ma tu la scappatoia puoi scegliere se prenderla o meno, nessuno ti obbliga”, ma io penso che certe volte bisognerebbe dare comunque più valore alle cose e far capire alle persone che le scelte comportano responsabilità, forza e coraggio e che vanno prese con coscienza, non lasciare che tutto venga affrontato con superficialità, perché tanto poi c’è sempre la scappatoia.

E così sì, anche se è passato ancora poco tempo dal giorno del nostro matrimonio, io, ogni singolo giorno, ogni singolo istante, mi sento come un piccolo mago che tira fuori l’amore dal cilindro. Tra una quotidianità che spesso appiattisce e ritmi che fanno perdere il senso delle cose, noi ci fermiamo e cerchiamo di costruire con forza il nostro NOI, senza arrenderci mai.

***

E per restare in tema di cilindri -anche se in questo caso direi che si tratta assolutamente di un berretto 🙂 -, ecco quello che ho realizzato per il mio maritino… in lana, caldo, con i colori che piacciono tanto a lui, fatto con tutto l’amore possibile.

cappello lana

 

Read More
albero

Di decori fatti a mano e piccole gioie

Quest’anno è stato finalmente l’anno, l’anno che aspettavo da tanto, l’anno del Natale insieme nella nostra casetta!

Ho sognato tantissimo questo momento e adesso che è arrivato, me ne sto godendo ogni istante.

Il decoro della nostra casa insieme, le serate di coccole sul divano mentre l’albero luccica nella stanza, il profumo di cannella e arancia nell’aria, il calendario dell’avvento, le cioccolate calde, le canzoni di Natale che risuonano nell’aria… ogni momento è davvero magico!

E così è stato anche decorare insieme il nostro albero e preparare a mano gli addobbi. Volevo che fosse unico, originale e per questo non c’è niente di meglio che un decoro fatto a mano. E ormai lui si è abituato a vedermi costantemente girare con la pistola della colla a caldo in mano!!:)

 

albero

 

punta albero

 

alberello

 

gessetti

 

gessetti

 

gessetti

 

calzetta

 

decori

 

cuore feltro

 

addobbi

 

cuore

 

cuore

 

albero

 

Creare a mano i decori a Natale e sbizzarrirmi con la creatività in questo periodo dell’anno è la cosa che amo di più… e adesso… si comincia a preparare i segnaposto!;)

Read More