bacio sposi

Il mio matrimonio: un resoconto tutto per voi!

Se bene mi conoscete (e dopo tutti questi anni direi proprio di sì), sapete quanto ho sognato di scrivere questo post all’interno del mio blog. Un post resoconto sul mio matrimonio, su questa meravigliosa ed unica giornata e su tutte le cose preparate ed organizzate per questo evento.

Proprio per questo vi avviso già, se volete leggere una cosa veloce, siete nel posto sbagliato :).

Se invece avete qualche minuto tranquillo e avete voglia di leggere il racconto di una piccola favola, allora accomodatevi e lasciatevi accompagnare in questa dolce storia, di vita comune e grande amore.

 

Il 28 maggio 2016 la sveglia è suonata presto, dopo una notte tutto sommato tranquilla e riposante, alle sei ero già in piedi, pronta a prepararmi per correre dalla parrucchiera.

Presi i fiori in frigo, che avevo riposto con cura la sera prima, sono quindi andata dalla mia parrucchiera di fiducia che, a negozio completamente deserto, si è dedicata completamente alla sottoscritta per la realizzazione dell’acconciatura.

Avevamo già fatto due prove, quindi sapevo già che il risultato sarebbe stato quello che speravo, ma il risultato finale è stato ancora più soddisfacente!

E’ riuscita infatti a farmi esattamente ciò che volevo, un acconciatura romantica e un po’ country, con qualche fiore del bouquet a decorare le ciocche di capelli e un effetto quasi naturale, per la serie “sono Heidi che sta raccogliendo casualmente i fiori sui prati”!:D

 

acconciatura

 

Tornata a casa è arrivato poi il momento del trucco e quello (finalmente) di infilare l’abito.

C’era un’emozione palpabile e la mamma faticava a chiudermi i bottoni, ma con un po’ di calma e l’arrivo delle mie testimoni che hanno smorzato la tensione, ce l’abbiamo fatta!

 

vestito

 

E dopo l’abito è finalmente stata la volta delle scarpe… le mie adorate scarpe!!

Le ho fatte realizzare su misura dal negozio Paoul che realizza scarpe da ballo e da cerimonia e sono riusciti al 100% a realizzare quello che avevo in testa.

Volevo infatti una scarpa romantica, stile anni ’30 e con un tocco particolare, i glitter che tanto adoro! Ma soprattutto volevo una scarpa comoda da riuscire a tenere ai piedi tutto il giorno e direi che su questo l’obiettivo è stato pienamente raggiunto. Ma d’altronde, con una scarpa su misura e provata una decina di volte, sarebbe stato strano il contrario!

 

scarpe

 

scarpe sposa

 

scarpe sposa

 

Ed eccomi qui, pronta per affrontare la cerimonia e il grande passo.

Devo dirvi la verità però, fortunatamente l’agitazione è stata contenuta, non so come, ma sono riuscita a mantenere quasi sempre la calma e, cosa più importante, a godermi ogni singolo momento.

sposa

 

sposa e cane

 

E fuori ad aspettarmi per l’arrivo in chiesa c’era questa fantastica 500! Io la trovo semplicemente adorabile!! ^_^

 

macchina sposi

 

Anche lo sposo nel frattempo faceva i suoi preparativi, con genitori altrettanto emozionati e un simpatico paggetto si preparava al momento di consegna delle fedi durante la cerimonia.

Per i nostri anelli ho voluto scegliere qualcosa di un po’ diverso dal solito. Infatti ho realizzato il classico cuscino, ma ho deciso di metterlo all’interno di una scatola dall’effetto vintage. Mi piaceva molto l’idea di una sorta di scrigno da aprire, con dentro il dono più prezioso, le fedi di due sposi.

fedi

 

 

cuscino fedi

 

Fuori e dentro la chiesa, intanto, era già stato tutto preparato nei minimi dettagli.

Anche in questo caso ho provveduto io alla realizzazione di gran parte dei materiali, anche se ovviamente c’è stato un supporto enorme da parte della cugina di mio marito che ha gestito gli allestimenti dei fiori e tutta la preparazione della chiesa (come vi avevo già detto nell’ultimo post, fare tutto da soli è un vero suicidio!).

 

Per il fuori chiesa ho scelto qualcosa di rustico, delle semplicissime cassette della frutta dipinte, accatastate una sull’altra, con in cima due cassette dall’effetto vintage che contenevano i sacchettini per il lancio del riso. Due semplici, ma splendidi, bossi arricchivano poi l’ingresso vero e proprio alla chiesa.

 

sacchetti riso

 

fuori chiesa

 

sacchetti riso

 

cassetta riso

 

sacchetti riso

 

sacchetti riso

 

Che dire dei miei sacchettini riso, di sicuro non ho fatto qualcosa di tradizionale, ma sì sa, i creativi fanno sempre le cose fuori dal comune!:D

Avevo visto questa idea su Pinterest e ne ero rimasta letteralmente innamorata, per cui ho deciso di riprodurla per il mio matrimonio.

Piccoli cuori di carta mischiati con il riso e racchiusi in sacchettini di cellophane trasparente.

 

sacchetti riso

 

sacchetti riso

 

E poi eccola qua, la chiesa, in tutto il suo splendore (mi permetto di dirlo, perché me ne sono veramente innamorata).

In questo caso di “mio pugno” c’erano i pom pom in tulle (ve l’ho già detto che li adoro?!:D) con nastro di raso pendente verso terra e, ovviamente, i libretti della messa.

chiesa matrimonio

 

chiesa matrimonio

 

chiesa matrimonio

 

lanterna chiesa

 

lanterna chiesa

 

decorazione chiesa

 

libretto messa

 

Eccolo qui il mio arrivo…… che dire…. tanta, ma tanta emozione (anche del papà ^_^). Come tutta la cerimonia d’altronde… Che è stata qualcosa di veramente splendido!

Con i violini e i canti di sottofondo che rendevano l’atmosfera surreale, il nostro Don che ha fatto un’omelia stupenda e l’amore che traspariva dai nostri occhi, con le mani che si intrecciavano ogni secondo.

 

arrivo sposa

 

arrivo sposa

 

cerimonia

 

sposi

 

bouquet sposa

 

E poi il nostro mitico paggetto, nostro nipote, che ha svolto il suo compito alle perfezione, ed è stato di una dolcezza infinita!

paggetto

 

fedi nuziali

 

scambio anelli

 

E infine l’uscita con tutta l’allegria che la contraddistingue… e tra riso e spara petali siamo stati travolti da mille cose….. Ma che bello!!^_^

macchina sposi

 

lancio riso

 

sacchetti riso

 

lancio riso

 

riso sposi

 

uscita sposi

 

uscita sposi

 

bacio sposi

 

macchina sposa

 

sposa

 

Con l’arrivo al Ristorante (Ristorante Villa dei Contorni n.d.r.), mentre i nostri ospiti si sono gustati il buffet all’interno del gazebo sull’acqua, noi ci siamo “concessi il lusso” di un vero e proprio giro in gondola sul lago del ristorante.

Era la mia prima volta in gondola e, anche se chiaramente non si trattava di Venezia, è stata comunque un’esperienza bellissima e assolutamente romantica!

gondola sposi

 

gondola sposi

 

Una volta terminato il buffet, siamo entrati tutti nella splendida sala della villa, dove il mio tableau (il mio orgoglio :D), ha indicato a ciascun invitato il posto dove sedere.

Il tema principale del nostro matrimonio è stato la casa… Intesa come la nascita della nostra nuova famiglia, il coronamento di un sogno che avevamo da tempo, ma soprattutto l’espressione del focolare e del calore del nostro amore.

All’inizio i nomi dei tavoli non sono sembrati niente di che ai nostri ospiti, semplicemente dei numeri… Uno, due, tre… Ma arrivati al tavolo si sono resi conto di cosa significavano quei numeri e tutti hanno apprezzato molto l’idea.

Su ogni tavolo ho infatti messo una foto mia e una di mio marito all’età indicata dal numero. Numero otto… Una foto di me e lui all’età di 8 anni e così via…

Per i centrotavola poi, ho scelto di stare sempre sul tema della casa e sullo stile country chic, richiamando i fiori del mio bouquet.

tableau mariage

 

tableau dettaglio

 

centrotavola

 

centrotavola

 

centrotavola

 

Per il tavolo dei genitori e quello nostro, degli sposi, ho preferito fare delle varianti, per distinguerli un po’ dagli altri tavoli.

Mi è piaciuta l’idea di richiamare le cassettine che c’erano fuori dalla chiesa e per noi sposi ho scelto di far trionfare le nostre iniziali realizzate con una bravura infinita da Zucchero e Caffè (se non la conoscete, vi consiglio assolutamente di andare a sbirciare i suoi lavori, perché fa delle cose eccezionali, oltre ad essere di una gentilezza e disponibilità unica).

 

centrotavola genitori

 

centrotavola genitori

 

lanterna centrotavola

 

centrotavola sposi

 

lettere sposi

 

Il menù poi non poteva che richiamare ancora una volta il tema della casa… e ogni ospite ne ha avuto uno a disposizione accanto al proprio piatto.

menù

 

E infine eccole qua, le vere protagoniste, le nostre bomboniere!

Finalmente posso svelarvi di cosa si tratta… e pensate che le ho acquistate ancora a novembre dello scorso anno, quindi sono stata bravissima a tenere la bocca chiusa!:D Si tratta di casette/lanterna in porcellana della ditta Cupido&Company, dentro alle quali ho voluto mettere un tealight della Yankee Candle al profumo Pink Sand.

Non sto neanche qui a dirvi che ovviamente il confezionamento è stato fatto dalla sottoscritta. E in questo caso ho voluto richiamare il mio bouquet realizzando delle rose in chiffon e ricreando una sorta di “sfera” di gypsophila con del tulle bianco e a pois.

Per i testimoni, poi, che chiaramente avevano un regalo diverso, ho utilizzato come confezione delle scatole di cartone della stessa forma della casetta delle bomboniere.

tavola bomboniere

 

consegna bomboniere

 

bomboniere

 

bomboniere sposi

 

bomboniere

 

confetti

 

confetti matrimonio

 

 

Come ogni matrimonio che si rispetti, c’era poi anche il tavolo della confettata, dove gli ospiti hanno potuto portarsi a casa confetti di vari gusti.

Anche in questo caso ho realizzato io l’allestimento, con dei pom pom in tulle grigi e rosa, le casette di cartone, le tag con i gusti effetto lavagna e i sacchettini per prendere i confetti.

Sulla scatola di cartone più grande ho voluto riproporre il nostro logo che ho personalmente dipinto a mano. Anche sui sacchettini ho riprodotto il nostro logo realizzando delle tag adesive.

 

confettata

 

 

confettata

 

confettata

 

confettata

 

confettata

 

sacchetti confettata

 

sacchetti confettata

 

Ho voluto caratterizzare ogni angolo con la sua cornicetta descrittiva, in modo da spiegare agli ospiti i vari spazi, creando una sorta di “visita guidata”.

Questa è stata molto utile soprattutto per gli altri due allestimenti, quello legato al Guestbook e quello legato al photobooth, perché magari la gente li conosce già meno e hanno bisogno di essere introdotti e spiegati.

Per il Guestbook ho scelto una cosa un po’ diversa dal solito. Ho infatti fatto realizzare un puzzle con una foto del nostro “Save the date” e poi ho invitato gli ospiti che volessero a lasciare una dedica dietro ciascun pezzo, in modo che poi, ricostruendolo, potessimo avere un ricordo di ogni loro pensiero.

dediche

 

puzzle sposi

 

Per il Photobooth, invece, non potevo che ricreare una cornice Instagram e lasciare che gli invitati si sbizzarrissero a scattare foto!;)

Anche in questo caso ho realizzato io tutto il pannello e vi posso assicurare che è venuto una meraviglia!

photobooth

 

photobooth

 

E’ arrivato poi anche il momento del dolce… E lo so, da me vi sareste aspettate una spettacolare torta di Cake Design. E invece no, perché a dirvela tutta, sì, tanto belle, però il gusto personalmente trovo che lasci un po’ a desiderare! Mi dà sempre l’idea di mangiare pane inzuppato! Quindi, abbandonando un po’ la fissa per il lato estetico, ho preferito concentrarmi sul gusto del dolce, scegliendo una buonissima millefoglie con crema chantilly e gocce di cioccolato. Che poi… ma non era bellissima anche così?:D

Ma soprattutto, sulla nostra torta c’era lui, il favoloso cake topper realizzato sempre da Zucchero e Caffè, che, ancora una volta, richiamava il tema del nostro matrimonio e con le nostre iniziali uguali al logo! Io semplicemente lo adoro!

 

dolce nuziale

 

dolce nuziale

 

cake topper

 

E infine vi lascio con qualche altro scatto dei più di duemila che sono stati fatti dallo nostra mitica fotografa Michela di Foto Visualidea, sperando che questo mio racconto non vi abbia annoiato e di essere riuscita a trasmettervi tutta la magia, la gioia e l’amore che ci sono stati in questa meravigliosa giornata che rimarrà per sempre nel mio cuore proprio per la sua unicità.

E adesso… adesso finalmente ci stiamo vivendo il nostro NOI quotidiano, nella nostra casetta e siamo ogni giorno più felici.

E io…? Bè, io ho capito che organizzazione degli eventi e curare i vari allestimenti è proprio qualcosa che mi piace tantissimo, quindi non vedo l’ora di allestire e organizzare un altro matrimonio, magari proprio il tuo!!;)

foto sposi

 

foto sposa

 

foto sposi

 

foto sposi pesca

 

foto sposi

 

amici

 

 

6 Comments

  1. Floriana

    Bellissima ogni idea, bellissimo ogni particolare, bellissimo ogni minuzioso racconto, bellissimo ogni scatto, bellissimi voi! Complimenti di cuore, sei stata bravissima e siete una coppia davvero bella…sono anche io una creativa, quindi i miei complimenti valgono doppi perché sicuramente”non di parte” …vi auguro di avere sempre questa luce di gioia negli occhi ❤

    • Eleonora

      Grazie davvero Floriana per queste tue parole… Sentirle dire da un’altra creativa è veramente un onore!^_^
      Cercheremo di portare sempre con noi la gioia di quel momento!

      Un bacio

  2. Roberta zanatta

    Ciao Eleonora!!!
    E semplicemente meraviglioso….adoro ogni particolare!!!
    Come sempre mi sorprendi sempre!!

    Gi faccio i miei migliori auguri!!!

    Roberta

    • Eleonora

      Grazie di cuore Roberta!
      Ho messo davvero tutta me stessa e penso che si percepisca!^_^

      Ti mando un bacio grandissimo!

  3. Mi piace un sacco il tema della casa che hai usato, davvero originale e tutte le declinazioni erano semplici e raffinatissime, come sempre. Mi hai fatto tornare indietro nel tempo…anche tu adesso vorresti sposarti di nuovo e rifare tutto con un tema diverso per divertirti ancora? 🙂
    Le bomboniere sono meravigliose, la confezione ha dei dettagli stupendi…complimenti perché dietro si vede che c’è stata tanta cura ed amore! Un abbraccio grande e ancora auguri per questa nuova vita insieme.

    • Eleonora

      Grazie mille… i complimenti fatti da te sono un vero onore!;)
      Sì, devo dire che non vedo l’ora che mi venga commissionato un nuovo matrimonio per ripartire a sbizzarrirmi!!:D

      Un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *